news-ASL‎ > ‎

Circolare INAIL

pubblicato 19 dic 2016, 07:21 da Alberto Balistreri   [ aggiornato in data 19 dic 2016, 07:25 ]
L'INAIL ha pubblicato la circolare 21 novembre 2016, n. 44 con la quale fornisce isruzioni in merito al regime assicurativo e alla trattazione degli eventi lesivi occorsi agli studenti impegnait in attività di alternanza scuola-lavoro. Gli studenti in alternanza ricevono la copertura assicurativa per i rischi legati ad attività svolta in "ambienti di lavoro". Per "ambiente di lavoro" si intende non solo il luogo fisico del soggetto ospitante, ma, anche, un eventuale cantiere all'aperto o un luogo pubblico, purchè in essi si svolga n progetto di alternanza scuola-lavoro. Gli studenti sono inoltre tutelati anche per gli eventuali infortuni occorsi durante il tragitto tra la scuola presso cui è iscritto lo studente e il soggetto ospitante, in quanto tal percorso è dal punto di vista organizzativo e teleologico, quale prolungamento dell'esercitazione pratica, scientifica o di lavoro, riconducibile all'attività protetta svolta durante l'esperienza di alternanza scuola-lavoro. così come previsto nell'ambito del progetto educatvo. Invece non è prevista la tutela per l'infortunio in itinere che accada nel percorso dal luogo di abitazione al soggetto ospitante e viceversa. Inoltre, la circolare spiega che, agli studenti in alternanza è erogata la formazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (ai sensi dell'Art. 2, C. 1, lett. a) Dlgs. 81/2008). L'INAIL ha declinato un modello di riferimento finalizzato alla progettazione e alla realizzazione di percorsi formativi destinati agli studenti in regime di alternanza scuola-lavoro. in attuazione di uno specifico accordo di partenariato sottoscritto tra MIUR e INAIL i percorsi verranno resi disponibili "in presenza" o in modalità e-learning. (fonte: Il Sole 24 Ore)

Ulteriori approfondimenti:
  • Link pagina della Circolare 21 novmbre 2016, n. 44

Comments